Tutti possono sviluppare un tumore della pelle nel corso della vita, e le ricerche nel settore ci dimostrano che anche il melanoma può essere curato se scoperto in tempo.
Ciascuno di noi può controllare i propri nei con la semplice osservazione e, se qualcuno di essi desta sospetto, è opportuno farlo valutare dal dermatologo.

Per questo è nato il progetto “Occhio al Neo”, un’iniziativa di prevenzione per sensibilizzare i cittadini sulla prevenzione dei tumori della pelle, attivata grazie alla collaborazione tra la Azienda USL Toscana Nord Ovest e CispelConfservizi Toscana, l’associazione che rappresenta le Farmacie Comunali toscane.

Farmavaldera è stata scelta come partner pilota del progetto “Occhio al Neo” tra le  farmacie del territorio della Valdera. Presso la Farmacia Comunale Le Melorie, a partire dal mese di novembre, sarà possibile effettuare il controllo gratuito dei nei “sospetti” (1 neo per ogni prenotazione).

Farmacisti appositamente formati acquisiranno l’immagine del neo sospetto attraverso un apposito strumento, il videodermatoscopio, messo a disposizione dalla ASL e la invieranno ad un dermatologo che opera sotto il coordinamento clinico della Melanoma & Skin Cancer Unit di Livorno, diretta dal dr. Giovanni Bagnoni.

Chi sono i soggetti più a rischio?
– le persone con pelle, occhi e capelli chiari (fototipo chiaro)
– chi presenta molti nei, e chi ha una storia personale o familiare di melanoma
– chi ha avuto molte scottature, soprattutto entro i 15 anni di vita, e chi è solito abbronzarsi nella cabine UVA

Dove possono svilupparsi nei e melanomi?
La pelle di tutto il corpo può esserne interessata, quindi è consigliata un’osservazione meticolosa e sistematica di tutta la superficie cutanea, aiutandosi anche con uno specchio, e includendo le unghie, la pianta dei piedi e il cuoio capelluto.
Il 75% dei melanomi proviene da un neo pre-esistente. Perciò è essenziale non solo monitorare la comparsa dei nuovi nei, ma anche intercettare qualsiasi loro cambiamento di dimensioni, forma o colore.
Come fare ad individuare un neo sospetto?
Esiste un metodo, sviluppato, approvato e utilizzato a livello mondiale da tutti i dermatologi, per osservare con attenzione ed efficacia l’evoluzione dei nei e poter individuare l’insorgenza di un potenziale melanoma: il metodo ABCDE.
Ogni neo va valutato con attenzione, ad intervalli mensili, seguendo scrupolosamente le lettere:

La diagnosi precoce è fondamentale. L’esame consiste  in una semplice scansione di pochi secondi della lesione sospetta. La scansione verrà trasmessa ad un dermatologo che stilerà il referto, successivamente consegnato al paziente in farmacia. Qualora dall’esame dell’immagine emerga un profilo di rischio il paziente riceverà direttamente dall’Azienda Sanitaria l’invito  ad effettuare un approfondimento clinico presso l’Ospedale Felice Lotti di Pontedera.

“Grande soddisfazione_esprime la dr.ssa Carla Pucciarelli, direttore generale di Farmavaldera_ per questa iniziativa che avvicina i cittadini alla prevenzione di un tipo di tumore molto aggressivo, ma che corretti comportamenti possono contrastare, a partire da una adeguata protezione quando ci si espone al sole e all’osservazione dei cambiamenti cutanei da sottoporre al controllo dello specialista, intervenendo precocemente. Obiettivi dello screening, sensibilizzare le persone sull’importanza della prevenzione, rendere accessibili i controlli portandoli  “sotto casa” dei pazienti senza creare pressione sulle strutture sanitarie, valorizzando la facilità di accesso alle farmacie e la predisposizione dei farmacisti verso ruoli sempre più sanitari”.

I cittadini che vogliono sottoporsi ad un controllo per una lesione sospetta possono prenotare un appuntamento telefonando in una delle nostre farmacie:

  • Farmacia Comunale Le Melorie ( dove verrà effettuato il controllo) 0587 731777
  • Farmacia Comunale Ponticelli 0587 706416
  • Farmacia Comunale Santo Pietro B.re 0587 609845

La campagna durerà fino a fine 2022 per poi spostarsi su altre zone del territorio della Azienda USL Toscana Nord Ovest, in un percorso di prevenzione itinerante.

Scarica qui la locandina informativa ( link)

Guarda il video illustrativo

Hi, How Can We Help You?
× Come possiamo aiutarti?